Voi non sapete. Gli amici, i nemici, la mafia, il mondo nei pizzini di Bernardo Provenzano

Voi non sapete. Gli amici, i nemici, la mafia, il mondo nei pizzini di Bernardo Provenzano

by Andrea Camilleri

E i "pizzini", con i loro codici e sottocodici, con il tono ora criptico, ora oracolare, ora dimesso, sono l'arcaico sistema che regola una modernissima ragnatela.

Ma quando i pizzini di Provenzano sono stati resi pubblici è stato subito chiaro che costituivano per lui un'opportunità di rifione imperdibile: linguisticamente anomali, antropologicamente emblematici per la concezione della religione, della famiglia, delle gerarchie dei rapporti tra le persone, sembravano fatti apposta per entrare nell'universo letterario dello scrittore.

Questo libro è un dizionario che, voce per voce, svela l'alfabeto con cui il capo dei capi ha parlato alla sua organizzazione per mostrare come, sotto la superficie di parole apparentemente comuni, può celarsi la feroce banalità del male.

Un libro in cui il gusto per la battuta e per il paradosso non nascondono un diffuso senso di allarme.

E anche questa è una nuova nota nello stile di Camilleri: nessuna catarsi è possibile, il lettore resta inchiodato alla grottesca efferatezza del mondo.

  • Language: Italian
  • Category: Nonfiction
  • Rating: 3.54
  • Pages: 211
  • Publish Date: October 9th 2007 by Mondadori
  • Isbn10: 8804575115
  • Isbn13: 9788804575115

Read the Book "Voi non sapete. Gli amici, i nemici, la mafia, il mondo nei pizzini di Bernardo Provenzano" Online

Los pizzini de Bernardo Provenzano son los mensajes escritos a máquina que este jefe de la mafia siciliana hizo llegar a sus subordinados a lo largo de los cuarenta y tres años que estuvo eludiendo a la justicia hasta que por fin dieron con su escondite en una casa cerca de, dónde si no, Corleone, Sicilia.

Come spiega Camilleri, la scia di sangue che lascia dietro di sé Riina è il simbolo del suo potere. Al contrario, la scia di sangue che lascia dietro di sé Provenzano è il simbolo della sua sudditanza. Quando Provenzano assunse il ruolo di capo dei capi, limitò fortemente, quando non vietò, gli omicidi. La cosa curiosa e bellissima di questo libro (come della fiction) sta qua: Camilleri non teme di attribuire a Provenzano delle "virtù". Questo vuol dire "mettere Provenzano sotto una luce positiva"?

Quella dei "portapizzini" è una rete di comunicazione intricata e sofisticata, intercettabile a fatica, inoltre ciascun biglietto da o verso Provenzano è linkato per vie dirette o traverse a tutti gli altri, è un grande ipertesto cartaceo, un wiki mafioso i cui autori sono nascosti dietro cifre ancora misteriose. Preso da solo, Voi non sapete non è certo uno dei Camilleri imprescindibili, eppure nel contesto della sua opera svolge un ruolo preciso e ha una collocazione meno periferica di quel che sembra.

Es este libro una especie de "diccionario de la mafia" en el que, de forma alfabética, se van definiendo los términos más habituales en el lenguaje del hampa.

Ma dietro questo piccolo messaggio ci sono tanti sottintesi, tante cose che chi deve sapere sa...

Andrea Camilleri (born september 6, 1925 in Porto Empedocle) is an Italian writer. From 1948 to 1950 Camilleri studied stage and film direction at the Silvio D'Amico Academy of Dramatic Arts, and began to take on work as a director and screenwriter, directing especially plays by Pirandello and Beckett. In 1992, after a long pause of 12 years, Camilleri once more took up novel-writing. In 1994 Camilleri published the first in a long series of novels: La forma dell'Acqua (The Shape of Water) featured the character of Inspector Montalbano, a fractious Sicilian detective in the police force of Vigàta, an imaginary Sicilian town.